Un’intera estate con la Pro Loco

by Filippo Mauri

Cari lettori, come nuovo consiglio della Pro Loco di Cornate d’Adda – entrato in carica nel marzo 2021 – abbiamo scelto di condividere come primo articolo il seguente, già pubblicato sul numero di settembre del La Voce di Cornate d’Adda (https://issuu.com/comune.cornate/docs/la_voce_2021_09) e a firma del nostro segretario Filippo Mauri, che riepiloga l’attività svolta fino ad ora.

“A settembre, si sa, è quasi impossibile non gettare lo sguardo all’indietro per tentare di trarre un bilancio dell’estate appena trascorsa. A quest’esame non sfuggono certo le associazioni, tantomeno quelle che, come la nostra Pro Loco, svolgono la propria attività principalmente durante il periodo estivo. Proviamo allora a ripercorrere insieme quelli che sono stati i principali eventi di questa estate cornatese.

Il nostro calendario di eventi si è aperto in maggio, quando, all’interno della cornice “Mio e di tutti” promossa dall’Ecomuseo «Adda di Leonardo», la nostra Associazione ha organizzato ben due eventi: un week-end di visite guidate alla Centrale idroelettrica Bertini, durante le quali abbiamo accompagnato più di 400 visitatori, e una camminata pensata per illustrare il rapporto millenario fra il nostro territorio e l’acqua. Un’altra camminata, organizzata a fine giugno, ha portato invece i partecipanti ad approfondire la conoscenza della Centrale Bertini, visitando ogni singola parte dell’impianto dalla diga alle turbine. Particolare e suggestiva è stata anche la passeggiata organizzata agli inizi di luglio, che ha permesso a chi ci ha accompagnato di vivere l’Adda ed i suoi boschi nell’atmosfera inconsueta e affascinante del buio notturno. Non sono mancati poi alcuni appuntamenti fissi, cari a noi e al nostro pubblico, come le aperture serali della Centrale Bertini e l’evento “I fantasmi dell’Adda”, che ci hanno consentito di accompagnare più di 150 persone alla scoperta rispettivamente degli avveniristici giochi di luce della Centrale e delle tenebre avvolgenti dei boschi dell’Adda. Non si può poi dimenticare la Festa nazionale delle Pro Loco, promossa da UNPLI e svoltasi l’11 luglio in Villa Sandroni, alla quale abbiamo voluto fortemente aderire e che ha costituito un’importante occasione per aprire le porte della nostra Associazione alla cittadinanza e per scoprire, con visite guidate, alcune importanti realtà del territorio. Oltre a tutto ciò, la Pro Loco ha aderito e partecipato a numerose manifestazioni ed iniziative in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura e al Turismo di Cornate d’Adda, con l’Ecomuseo «Adda di Leonardo», con il Parco Adda Nord, con UNPLI Monza e Brianza e altri attori del territorio.

Con l’arrivo di settembre si è avvicinata anche la conclusione di questa ricca stagione estiva. Gli ultimi eventi che ci hanno visto e ci vedranno impegnati sono la presentazione di “Suggestioni dantesche”, un breve opuscolo dedicato ai richiami alla Divina Commedia e in particolare all’Inferno presenti nel Giudizio Universale di Vanni Rossi nella chiesa di Porto d’Adda, e l’apertura della Centrale idroelettrica Esterle in occasione di Ville Aperte in Brianza 2021, evento quest’ultimo che ormai da molti anni chiude la stagione estiva della nostra Pro Loco.

Qual è quindi il bilancio che possiamo trarre da questa estate?

Come volontari della Pro Loco, possiamo dirci piuttosto soddisfatti dei risultati ottenuti: il nostro territorio non cessa di attrarre visitatori, che, affascinati dai paesaggi abduani e non solo, promettono di fare ritorno. La nostra Associazione ha ricevuto, oltre a un buon numero riscontri positivi che ci incoraggiano a continuare, anche più di una richiesta di iscrizione, il che ci fa sperare in una crescita futura. Ci aspetta ancora molto lavoro, ma nel frattempo dobbiamo ringraziare per questi risultati i nostri meravigliosi volontari, instancabili e volonterosi, senza i quali la Pro Loco di Cornate d’Adda non esisterebbe.

Come consiglieri, speriamo di aver finora compiuto le scelte migliori nella gestione dell’Associazione e nell’organizzazione degli eventi estivi. Speriamo soprattutto di essere riusciti a trasmettere un segnale positivo, di vitale resistenza.

Per concludere, rivolgiamo anche a voi, lettori e lettrici, il caloroso invito ad aderire alla Pro Loco, per conoscere, tutelare e promuovere il nostro prezioso ed irripetibile territorio, perché quanto è stata fatto non vada mai perso.”

0 Commento
0

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare l'esperienza. In ogni caso puoi scegliere se accettare o rifiutare. Accetta Leggi di pù