Pillole di “Arte in Corte” – 4

by Riccardoa

Marco Marcandalli, classe 1978, nasce a Colnago di Cornate d’Adda a stretto contatto con i paesaggi, i colori e i luoghi caratteristici della nostra zona e del nostro fiume.
Si diploma in ingegneria delle telecomunicazioni presso il Politecnico di Milano nel 2001.
La passione per l’arte lo accompagna fin dagli anni scolastici e il percorso artistico, autodidatta e appassionato, è in particolar modo influenzato dalla daltonia che, inducendo una cecità parziale ai colori, lo porta ad un limitato uso di cromie.
La sua è un’arte simbolica, che però ben si combina con il suo percorso di studi e con la sua formazione personale: la visione ingegneristica e fisica della realtà assume forma astratte, i suoi personaggi vengono ritratti attraverso una visione quasi surrealistica ed astratta.

Per il concorso presenta l’opera dal titolo
“Wooden heads selfie – non è mai troppo tardi per piantarla!“, che verrà esposta da settembre presso Cascina Fugazza in via Dante 30, Cornate d’Adda

Vai a cascina Fugazza

0 Commento
0

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare l'esperienza. In ogni caso puoi scegliere se accettare o rifiutare. Accetta Leggi di pù