La Centrale Idroelettrica Bertini

by michelaceruti

La centrale idroelettrica idroelettrica Bertini, parte dell’omonimo impianto di Paderno, deve il suo nome all’Ing. Angelo Bertini, direttore generale della Società Edison tra il 1898 e il 1915. Si tratta della centrale idroelettrica più antica del gruppo Edison.; La progettazione dell’impianto idraulico fu affidata all’Ing. Paolo Milani, mentre quella dell’impianto elettrico al neo-laureato Guido Semenza, con la collaborazione di Galileo Ferraris e Charles Brown.

Al momento della sua inaugurazione, nel settembre del 1898, la centrale stabiliva un importante record: era il più grande e potente impianto in Europa, secondo nel mondo solo a quello delle Cascate del Niagara, negli Stati Uniti.

Per il suo funzionamento, la Bertini sfrutta l’acqua del fiume Adda incanalata all’altezza dell’incile del Naviglio di Paderno, dove si trova uno sbarramento chiamato, appunto, Diga di Paderno. Si tratta di una diga Poirée, costituita da panconcelli in legno, l’ultimo esemplare di questo tipo ancora operativo in Europa.

Lo scopo principale della sua costruzione era quello di alimentare, quindi elettrificare, la rete tranviaria di Milano. Il 19 dicembre 1898, infatti, la linea di Porta Ticinese, l’ultima ad avere mezzi trainati da cavalli, fu percorsa da tram elettrici. Era un grande traguardo: Milano fu la prima città in Europa ad avere linee trasformate a trazione meccanica.

L’edificio è costruito con il ceppo dell’Adda, materiale molto usato nell’edilizia in passato, oggi non più estraibile. L’interno è arricchito con decorazioni della tradizione locale. L’impianto elettrico originario è rimasto in funzione per un secolo: nel 1999, le vecchie macchine sono state sostituite da altre di nuova tecnologia.

Due dei sei vecchi complessi turbina/alternatore sono stati conservati a scopo documentaristico, culturale e didattico. In quella che era la casa del custode, invece, è stato allestito un museo, in cui sono conservati disegni e documenti originali relativi alla progettazione delle centrali Edison del medio corso dell’Adda.

0 Commento
0

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare l'esperienza. In ogni caso puoi scegliere se accettare o rifiutare. Accetta Leggi di pù